Game Freak: si dimette l’amministratore delegato Junichi Masuda

Junichi Masuda si è dimesso dalla sua posizione di amministratore delegato di Game Freak, la società celebre per aver creato il franchise transmediale dei Pokemon. Le sue dimissioni sono state ufficializzate il 31 maggio. Masuda non ha però abbandonato i mostriciattoli più famosi del mondo, anzi: per lui c’è un nuovo incarico in arrivo.

Il passaggio a The Pokemon Company

A partire dal 1° giugno, infatti, Junichi Masuda ricoprirà il ruolo di direttore creativo di The Pokemon Company, come annunciato dalla società in un comunicato ufficiale.

Tra i membri fondatori di Game Freak, Masuda ha partecipato allo sviluppo di Pokemon Versione Rossa e Pokemon Versione Verde e ha contribuito allo sviluppo della serie di giochi Pokemon per molti anni. Nella sua nuova posizione all’interno di The Pokemon Company, Masuda utilizzerà la sua profonda conoscenza del marchio Pokemon per contribuire al lancio e sviluppo di servizi e prodotti innovativi.

Masuda ha espresso entusiasmo n merito alla sua nuova carica:

In futuro, spero di superare i confini dei videogiochi cercando di offrire sempre nuove sorprese, divertimento ed emozioni ad un pubblico globale, facendo del mio meglio per collegare le persone, espandendo il concetto di “gioco”, e contribuendo a creare un mondo ancor più ricco da condividere. Apprezzo il vostro continuo sostegno nel mio nuovo ruolo

Sempre Pokemon, ma in aziende diverse

Il cambio di ruolo di Junichi Masuda, passato da una compagnia incentrata sui Pokemon ad un’altra che ha proprio la parola “Pokemon” nel nome, potrebbe stupire chi non sapesse com’è gestita la celebre IP. Game Freak e The Pokemon Company hanno infatti scopi diversi, e differenti settori di business: mentre Game Freak è una software house, dunque incentrata unicamente nello sviluppo di videogiochi, The Pokemon Company è la società responsabile della gestione del marchio Pokemon in tutti i suoi ambiti, curandone la licenza in termini di marketing e di prodotti che esulano dalla videoludica, come carte collezionabili, serie animate, peluche e action figures, merchandise e molto altro.

Per Junichi Masuda si tratta insomma di un gradino successivo nella gestione di uno dei marchi più famosi del mondo dell’intrattenimento. Del resto il suo profilo è quantomai adatto, poiché il suo contributo allo sviluppo della serie videoludica è stato notevole: “Sono stato direttore della serie di videogiochi Pokemon, a partire da Pokemon Versione Rubino e Pokemon Versione Zaffiro, fino a Pokemon X e Pokemon Y, e ho partecipato allo sviluppo di molti videogiochi, tra cui Pokemon GO”, ha dichiarato in un comunicato stampa. “Vorrei esprimere i miei più sentiti ringraziamenti a tutti i fan dei Pokemon”.