Nintendo colpisce ancora, youtuber costretto a rimuovere tutti i contenuti dal proprio canale

Nintendo non è esattamente un’azienda che si fa tanti scrupoli a inviare reclami per violazioni del copyright anche in situazioni in cui, forse, si potrebbe risolvere la questione in modo meno eclatante, a maggior ragione quando di mezzo ci sono appassionati che più che rubare vogliono omaggiare.

Non è stata una bella giornata per DeoxysPrime, che gestisce un account YouTube con 165.000 iscritti. Il suo canale ospita ogni tipo di colonna sonora di videogiochi, tra cui quelli Nintendo. Deoxys ha dovuto rimuovere l’intera libreria di musiche Nintendo dopo aver ricevuto oltre 500 richieste di risarcimento per copyright da parte della società giapponese.

Nintendo usa le maniere forti con i propri fan

Va specificato che non si trattava di upload di album disponibili in commercio, infatti le colonne sonore complete di titoli come Mario Kart 8 e Splatoon venivano prese direttamente dai giochi stessi. In una dichiarazione pubblicata su Twitter il 30 maggio, il content creator scrive:

“Con effetto immediato rimuoverò tutta la musica Nintendo dal mio canale. Con oltre 500 reclami e una dozzina di colonne sonore bloccate nell’ultima settimana, è chiaro che non vogliono la loro musica su YouTube. Mi dispiace per tutti coloro che apprezzano la loro musica, ma non ho molta scelta.

Non ho intenzione di cancellare il mio canale e il resto delle mie colonne sonore rimarrà attivo nel prossimo futuro. È frustrante, ma come ho già detto in precedenza, in ultima analisi è una loro scelta quella di bloccare la loro musica sulla piattaforma.

Auguri a chi ancora resiste ad avere musica Nintendo su YouTube. Molte di queste colonne sonore non sono mai state rilasciate ufficialmente. Ma come canali più grandi del mio sono stati colpiti in passato, alla fine anche quelli che prendono il loro posto finiranno così”.

Deoxys poi continua dicendo:

“Siate rispettosi del loro diritto di farlo, ma continuate anche a spingere Nintendo a rilasciare la loro musica in formati ufficiali, perché non c’è motivo per cui queste colonne sonore debbano scomparire per sempre. Grazie”.

Tra le colonne sonore che sono state eliminate ci sono quelle della serie Smash, di Donkey Kong Country, di Wind Waker, della serie F-Zero e della maggior parte dei giochi moderni di Mario e Mario Kart.

Come ascoltare le musiche Nintendo?

Tralasciando la questione di chi sia il buono, chi il cattivo, chi abbia ragione o meno (Nintendo, leggi alla mano), Deoxys pone l’accento su una questione importante nel suo tweet: perché Nintendo non rilascia ufficialmente queste colonne sonore visto che YouTube prolifera di canali che ne permettono l’ascolto? Potrebbe risolvere la situazione con poco e guadagnarci considerata la passione dimostrata dai fan per le loro musiche.

Questa non è la prima volta che un importante canale musicale viene preso di mira da Nintendo. A gennaio GilvaSunner ha ricevuto oltre 1300 richiami per violazione del copyright e all’epoca ha dichiarato: “Non sono arrabbiato o sorpreso che Nintendo stia facendo questo, ma penso che sia un po’ deludente che non ci sia un’alternativa”.