Silt, il platform subacqueo in bianco e nero ha un nuovo trailer di lancio

Silt è stato appena pubblicato su PC e console e per festeggiare è stato preparato un nuovo trailer di lancio. Lo sviluppatore Spiral Circus  ed il publisher Fireshine Games hanno messo a punto un’ultima presentazione per il loro titolo, un’avventura sottomarina con meccaniche da puzzle game ed un art design molto ispirato.

Silt, il nuovo trailer di lancio

Silt, disponibile in esclusiva su Nintento Switch da pochi giorni, è un surreale puzzle-adventure subacqueo. Il giocatore si trova a vestire i panni di un sommozzatore solitario che cerca di scoprire misteri dimenticati da tempo avventurandosi nelle profondità oceaniche.

Il gameplay ruota attorno all’abilità di assumere il controllo delle creature che incontriamo durante l’esplorazione degli scenari: agire per loro tramite permettere di risolvere i numerosi enigmi ambientali affastellati nel corso dell’avventura, ed inoltrarsi così ancora più a fondo nell’oscurità.

Silt, un’avventura sottomarina dall’estetica ricercatissima

L’ambiente di gioco di Silt, come facilmente intuibile dal trailer, è piuttosto distante dalla nostra realtà. Si compone di scenari sottomarini fantastici in cui la natura si è evoluta in forme bizzarre. Nelle profondità oceaniche si annidano organismi sconosciuti alla scienza, rovine inesplorate e antichi macchinari realizzati da ignoti artefici ancestrali.  Nelle nostre esplorazioni ci imbatterci in creature colossali, da cui dovremo guardarci per non uscirne con le ossa rotte.

L’inquietante mondo monocromatico di Silt è costruito a partire dai concept dell’artista Mead.

Mead è un artista e illustratore che si ispira a Koji Morimoto, Shaun Tan e Remi Wyart. Influenzato dalla scena artistica surrealista americana contemporanea, Mead lavora quasi esclusivamente con penna e inchiostro, usando come base per le proprie opere della tavole di legno di grande dimensioni. L’artista, rimasto folgorato in gioventù dalla visione di The Tales of Beatrix Potter, un film del 1976 del regista Reginald Mills, è guidato dalla sua paura infantile dell’antropomorfismo di creature fantastiche.

Ed in effetti il suo tipico stile monocromatico, surreale, dark e leggermente inquietante si ritrova in tutto e per tutto nel comparto artistico di Silt, caratterizzato da ambienti misteriosi e creature aberranti.

Se il trailer vi incuriosisce, non dovete far altro che provare il gioco: Silt è disponibile ora su PC, Switch, PS5, PS4, XSX e Xbox One.