Kojima presenterà un horror intitolato Overdose, il rumor impazza

Il nome di Kojima ormai è dappertutto, sembra che ogni progetto possa essere affibbiato al designer giapponese, perché egli ha il dono dell’ubiquità ed è onnisciente. A parte gli scherzi, è da tempo che si parla di una IP horror a cui starebbe lavorando Kojima, Silent Hill è il nome più gettonato, ma molti si ritengono sicuri sul fatto che in realtà non c’entri nulla, che si tratti di un horror del tutto inedito.

Bene, forse abbiamo finalmente il vero titolo dell’horror di Kojima: Overdose. A far circolare l’indiscrezione è uno degli insider più famosi e attivi in rete, Tom Henderson, il quale ha scritto un articolo su Tryhardguides in cui afferma di essere entrato in possesso di materiale esclusivo che dimostra l’annuncio imminente di Overdose, un horror giocabile sia in prima sia in terza persona.

Overdose è l’horror di Kojima?

Henderson dice che gli sono stati inviati dei filmati in forma anonima, questi sembrano mostrare Mama di Death Stranding, interpretata da Margaret Qualley, con un vestito blu. Il gioco, tuttavia, non sembra essere Death Stranding 2 perché presenterebbe un’atmosfera diversa, più horror appunto.

Il filmato mostra il personaggio che cammina attraverso corridoi bui con una torcia in terza persona, ma pare che il gioco possa essere giocato anche in prima persona. Alla fine del filmato compare una scritta “GAMEOVER” seguita da “A Hideo Kojima Game”… “OVERDOSE”.

Jeff Grubb, altro autorevole insider, ha rincarato la dose affermando che Kojima è in trattativa con Xbox per la pubblicazione del suo prossimo gioco. Sebbene non sia stato in grado di verificare la finalizzazione del rapporto lavorativo, è probabile che qualcosa venga annunciato presto. Dopotutto, la settimana scorsa è stata pubblicata su Twitter una foto di Hideo Kojima durante una diretta Zoom con il creatore del Summer Games Fest, Geoff Keighley.

Qualcosa bolle in pentola, ma questi rumor vanno sempre presi con le pinze per non rimanere delusi. Le voci comunque si fanno sempre più insistente, in questo caso, abbiamo anche dei dettagli più precisi, addirittura delle presunte prove filmate.

Dovremo attendere il Summer Game Fest o lo showcase di Microsoft (se il gioco è esclusiva Xbox è più probabile vederlo lì) per conoscere la verità.