Koei Tecmo e Team Ninja presentano il successore di Nioh: Wo Long

Dopo aver annunciato di aver lasciato per sempre la saga di Nioh, famoso soulslike ambientato nel Giappone feudale e nell’immaginario Yokai nipponico, Koei Tecmo e Team Ninja hanno appena presentato Wo Long: Fallen Dynasty. Il videogioco è stato mostrato nel corso dell’Xbox & Bethesda Showcase del 12 giugno 2022.

Wo Long: Fallen Dynasty segue le drammatiche e frenetiche vicende di un soldato di un’antica milizia di cui ancora non conosciamo il nome, il quale deve lottare con le unghie e con i denti per sopravvivere in una versione dark fantasy della tarda dinastia Han, dove i demoni infestano i Tre Regni.

Nel trailer è possibile osservare una battaglia cruenta tra fazioni umane e mostri indemoniati, con continui effetti sovrannaturali che colorano le schermate.

Scopriamo la Dinastia Han

A differenza di Nioh, Wo Long è ambientato in Cina. La dinastia Han, il periodo in cui si sviluppano le vicende di gioco, governò il territorio asiatico dal 206 avanti Cristo al 220 dopo Cristo.

Durante l’assestamento della dinastia, il confucianesimo divenne la filosofia ufficiale di stato, mentre l’agricoltura e il commercio si svilupparono trasportando l’influenza cinese fino in Mongolia, Vietnam e Corea. La popolazione della Cina in quel periodo raggiunse i 50 milioni di abitanti, di cui solo 3 abitavano la capitale di Chang’an, la più grande metropoli del suo tempo. Questi tempi videro anche una forte espansione militare verso occidente.

Il tardo periodo Han, è l’esatto momento in cui si sviluppa Wo Long. Qui, una serie di catastrofi naturali come l’esondazione del fiume Huang He che si divise in due rami fluviali, segnarono la vita e la storia della Cina. In questo periodo ci fu anche una spaccatura culturale nel confucianesimo, dovuta al ritrovamento di alcuni testi precedentemente creduti perduti. Tale spaccatura portò alla promulgazione di diverse riforme che, però, non ebbero mai il successo sperato, ma anzi portò il popolo a diverse rivolte.

Il confronto con Nioh: primissime impressioni

Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli, ma da quel che abbiamo potuto osservare, tra serrate azioni frenetiche e mostri demoniaci giganti, il confronto con Nioh sembra evidente: demoni e combattimenti sanguinolenti. L’atmosfera già cupa di Nioh però, qui in Wo Long, sembra essere ancora più oscura e ottenebrante. Che si tratti nuovamente di un soulslike?

Wo Long: Fallen Dynasty è in uscita a inizio 2023 su Xbox X|S e PC, e sarà disponibile anche su Xbox Game Pass al lancio.