Blade Runner: un nuovo videogioco su licenza è in arrivo, secondo un rumor

Un videogioco su licenza di Blade Runner sarebbe in sviluppo e potrebbe arrivare entro i prossimi due-tre anni. A esserne sicuro è il noto insider Tom Henderson.

Tom Henderson si sta facendo valere nella sua attività di insider, infatti, sono già molti gli annunci di questi recenti eventi estivi da lui leakati a essersi rivelati veri. Ormai, se una cosa viene anticipata da Henderson o da The Snitch (leak del remake di The Last of Us), c’è una grossa probabilità che questa sia vera.

L’insider potrebbe aver colpito ancora con un articolo pubblicato su Tryhardguides, portale su cui scrive le sue anticipazioni. Stando alle sue parole, un videogioco su licenza di Blade Runner sarebbe in sviluppo e arriverà entro il 2025. L’annuncio invece potrebbe arrivare tra non molto tempo.

Blade Runner: nuovo gioco in vista

Il videogioco di Blade Runner sarebbe in sviluppo presso 110 Industries, uno studio svizzero che di recente ha annunciato un racing game sci-fi intitolato Red Goes Faster.

Del gioco di Blade Runner esisterebbe anche già un trailer bell’e pronto mostrato solo internamente negli studi in Svizzera del team, questo sarebbe molto cinematografico ma non abbastanza chiarificatore sulla natura del progetto.

Blade Runner, infatti, è stato già un videogioco, e che videogioco! La stupenda avventura grafica di Westwood Studios uscita nel 1997 era riuscita a cogliere pienamente atmosfera e tematiche del film cult di Ridley Scott, apripista del genere cyberpunk nel cinema. Questa sta anche per tornare in versione Enhanced, in sviluppo presso Night Dive Studios.

Tom Henderson scrive che non bisogna confondere il nuovo gioco di Blade Runner proprio con la versione rimasterizzata dell’avventura grafica. Si tratta di un progetto del tutto nuovo, potrebbe essere anch’esso un’avventura grafica, ma più moderna, una sorta di avventura story-driven, sulla falsariga dei titoli Quantic Dream.

110 Industries può contare, inoltre, su Trip Hawkins, fondatore di EA, in veste di consulente. Circa un anno fa, Hawkins si era espresso così sullo studio:

110 Industries è un’azienda davvero ambiziosa, con una visione convincente e un’entusiasmante serie di titoli in uscita, quindi questo è un progetto nel quale sono davvero entusiasta di essere coinvolto. Credo che abbiano il potenziale per avere un grande impatto sul settore e non vedo l’ora di fare tutto il possibile per aiutare l’azienda a raggiungere questo obiettivo