Resident Evil torna in terza persona con la Winter’s Expansion

Capcom ha aggiunto una modalità in terza persona in Resident Evil: Village. Questa sarà disponibile dal 28 ottobre acquistando la Winter’s Expansion.

Durante lo showcase di Capcom, tanto spazio hanno trovato gli annunci relativi alla serie di Resident Evil. Le versioni next-gen saranno disponibili da oggi, Resident Evil 4 Remake si è mostrato nuovamente e tante sono le novità riguardo a Village, l’ottavo capitolo.

Resident Evil: Village riceverà il 28 ottobre una grossa espansione denominata Winter’s Expansion che conterrà il DLC narrativo Shadows of Rose, con protagonista la figlia di Ethan e Mia, gli additional orders per la modalità Mercenaries (Dimitrescu e Heisenberg saranno personaggi giocabili) e una sorpresa del tutto inaspettata: la modalità in terza persona per il gioco principale.

Con la Winter’s Expansion, Resident Evil torna in terza persona.

Resident Evil: Village in terza persona

Non sono pochi i fan felicissimi per il nuovo corso della serie di Resident Evil, che infatti continua a vendere benissimo, ma non sono pochi neanche i puristi che non vedono di buon occhio il cambio di visuale. La terza persona è stata relegata ormai ai remake (il dlc Shadows of Rose però avrà proprio quella), mentre i nuovi capitoli continueranno a essere in soggettiva.

Alcuni proprio non si rassegnano e chiedono di poter tornare a giocare in terza persona. Ebbene, Capcom ha deciso di accontentarli proponendo una modalità ad hoc in cui sarà possibile giocare tutto RE: Village con la prospettiva di una volta.

Come possiamo vedere dal trailer (qui sopra), il gioco non avrà differenze dal punto di vista estetico, tematico e di level design, rimarrà esattamente l’esperienza originale, ma con Ethan Winters in bella vista.

Va detto che un gioco che viene pensato in prima persona non è facilmente switchabile in terza (e viceversa), dunque Capcom ha dovuto lavorare sodo per offrire ai giocatori un’esperienza ugualmente godibile. Non mancano, però, i soliti commenti cattivi di qualcuno che non riesce a immaginarsi Village in terza persona a causa proprio di Ethan.

Il personaggio è visto da una parte di giocatori come insulso e poco carismatico, pertanto meglio che non si veda. A parte queste discussioni un po’ da bar, ci sembra lodevole che Capcom abbia voluto ascoltare la parte di community insoddisfatta, sperando però che questo non infici troppo la futura visione creativa del team.