Isonzo, ecco il trailer che rivela la data di uscita

Il canale YouTube di Epic Games ha appena pubblicato un nuovo trailer di Isonzo, il titolo di BlackMilll Games che ricostruisce uno dei fronti caldi della Prima Guerra Mondiale, ovvero quello che vede l’opposizione tra il Regno d’Italia e l’impero austroungarico. Di seguito il trailer.

NB: il trailer è sottoposto a limiti di età. Per guardarlo seguite il link “Guarda su YouTube”.

Isonzo, ecco il release date reveal trailer

Il trailer si apre con un’adrenalinica sequenza di gameplay che ci vede un gruppo di soldati percorrere in tutta fretta un territorio montuoso in campo aperto sotto il fuoco dei mitragliatori nemici. Osserviamo come, a seconda della fazione scelta, si possano manovrare differenti strumenti di guerra, tra armi a corto raggio e pezzi di artiglieria pesante, fino agli immancabili fucili di precisione.

Alla fine del breve video compare la data ufficiale di lancio del gioco: Isonzo sarà pubblicato il 13 settembre su PS5 e PC via Steam e Epic Store. È prevista anche una futura versione per console Microsoft ma non sono ancora stati diramati i dettagli in merito.

Il nuovo capitolo della serie WWI ci porta sul fronte italiano

Isonzo è il terzo gioco della serie FPS WW1, questa volta ambientato sul fronte italiano. IL gioco ci permetterà di vivere l’esperienza della guerra di montagna durante la Prima Guerra Mondiale, mentre l’Italia si scontra con l’Impero Austro-Ungarico.

ecco come BlackMill Games introduce il contesto storico di questo nuovo capitolo:

La guerra tra il Regno d’Italia e l’Impero austro-ungarico scoppiò il 23 maggio 1915. Coinvolse milioni di uomini e numerose battaglie campali, tra cui non una, non due, ma ben dodici Battaglie dell’Isonzo. I combattimenti si svolsero ad altezze fino a 3.600 metri, con le bellissime ma letali montagne che ponevano sfide totalmente diverse da quelle viste sui fronti occidentale e orientale.

La nuova modalità di gioco denominata Offensive offrirà un’esperienza innovativa con battaglie multi-mappa.

In questi stage una squadra ha il compito di catturare una serie di posizioni difensive, mentre i difensori devono impedire che ciò avvenga. Le difese vanno da bunker di cemento scavati nei fianchi delle montagne a trincee improvvisate.

Potremo impersonare varie categorie di soldati, ognuno con i propri compiti: si può usare il cecchino per eliminare gli ingegneri nemici prima che possano tagliare il vostro filo, o ricorrere alle granate per eliminare le mitragliatrici nemiche. L’utilizzo dell’artiglieria permette di spazzare via gli avversari a distanza con i mortai e il supporto aereo o il gas venefico.

Non resta che attendere la fine dell’estate per poter imbracciare i nostri fucili virtuali e passare nuovamente il Piave!