Nomura su Kingdom Hearts 4: “una grafica avanzatissima potrebbe limitare il numero di mondi Disney”

Non sappiamo quali mondi Disney saranno presenti in Kingdom Hearts 4, ma Nomura specifica che una grafica migliore non significa poterne mettere infiniti… anzi.

I mondi Disney sono il punto fermo della serie Kingdom Hearts, ogni qualvolta esce un nuovo capitolo, che sia principale o spin-off (per quanto siano tutti canonici dal punto di vista narrativo), i giocatori vorrebbero al suo interno un’infinità di mondi dell’immaginario Disney-Pixar.

Nomura arriva a smorzare un po’ di entusiasmo sotto questo punto di vista per quanto riguarda Kingdom Hearts 4. Durante un’intervista del direttore del gioco Tetsuya Nomura rilasciata a Game Informer, i fan di questi mondi magici e pieni di nostalgia potrebbero vederne meno in Kingdom Hearts 4 a causa della maggior potenza grafica. Potrebbe sembrare un paradosso, ma se ci pensate è proprio così.

Grafica più avanzata significa meno mondi?

I fan di Kingdom Hearts non devono però preoccuparsi, a detta di Nomura. Il director conferma che “i giocatori vedranno sicuramente tanti mondi Disney”, ma meno di quelli che si aspetterebbero dopo aver visto il trailer di annuncio.

Ha poi aggiunto che Kingdom Hearts 4 “potrebbe sembrare leggermente diverso dai precedenti titoli di Kingdom Hearts”. Abbiamo avuto modo di dare un’occhiata al gioco in arrivo, che mostra Sora in un mondo chiamato Quadratum che sembra vicino al nostro. Si tratta sicuramente di un allontanamento dai mondi più fantasy dei primi tre capitoli e dei loro vari spin-off.

“Per quanto riguarda le qualità grafiche, dato che con ogni nuovo titolo le specifiche sono aumentate e possiamo fare molto di più in termini di grafica, questo limita in un certo senso il numero di mondi che possiamo creare”

Questo non significa che ci sarà penuria di mondi esplorabili, anzi, però bisogna tenere più basse le aspettative perché maggiore grafica non porta anche ad aumentare le aree presenti nel gioco. Questo perché ogni mondo deve “sopportare” un carico molto più pesante di dettagli, quindi, risulterebbe difficile e controproducente farne troppi.

All’inizio di quest’anno, Nomura ha fatto intendere inoltre che Quadratum è più un “mondo ultraterreno” e non è il mondo reale, nonostante la presenza di luoghi reali come Shibuya.

Nel trailer di annuncio di aprile, alcuni fan con l’occhio attento hanno notato il piede di un AT-ST della serie Star Wars in una giungla. Questo ha portato molti a ipotizzare che Sora, Paperino e Pippo potrebbero avventurarsi a Endor. Se così fosse, sarebbe la prima volta che il franchise Disney viene inserito in KH.

A prescindere da quali mondi Disney saranno presenti in Kingdom Hearts 4, la speranza è che il titolo non perda le sue peculiarità, modernizzandosi però con elementi più maturi e cupi, più in linea con i tempi moderni e l’età adulta di Sora.