Nintendo Switch 2 è davvero in arrivo?

Nintendo sembra essere in gran fermento, qualche giorno fa ha rinnovato il marchio di Donkey Kong, una delle sue saghe più famose e amate, cosa che ci fa pensare a un ritorno in grande stile del simpatico gorilla. Inoltre, l’azienda giapponese sta facendo acquisti in ambito hardware, spese che sembrano evidenziare la voglia di potenziare il reparto console con nuove aggiunte o modelli più potenti.

Nintendo Switch 2 è stata ed è ancora sulla bocca di tutti, ma finora i fan sono rimasti delusi perché non sembra essere in lavorazione alcun tipo di upgrade della console ibrida o un modello del tutto nuovo. L’unico aggiornamento ricevuto dalla piattaforma è rappresentato da Oled, una Switch semplicemente con uno schermo oled che facilita la visione dei giochi anche sotto al sole.

Eppure, qualcosa si sta muovendo, perché Nintendo ha depositato recentemente un brevetto denominato NSW. Che cosa vorrà dire? Facciamo chiarezza.

Nintendo Switch 2 in cantiere? Non è detto

nintendo switch

La sigla NSW identifica i prodotti legati a Nintendo Switch, ma non è detto che si tratti della seconda generazione, Switch 2, o di un modello più potente, Switch 4k. Va sottolineato che il brevetto è stato depositato European Union Intellectual Property Office, quindi avrà valore solo nella Eurozona; considerando che in Giappone è stato attivato il servizio per le riparazioni di Switch, è possibile che NSW si riferisca proprio a questo servizio in arrivo in Europa.

Altra possibilità è che NSW sia un rinnovo del marchio, perché non è raro che grosse aziende rinnovino periodicamente marchi già attivi in via precauzionale, per evitare che altre realtà possano appropriarsene o sviluppare prodotti e accessori non ufficiali con un “timbro” che non gli appartiene.

Il brevetto è stato depositato nella sezione video games, quindi la cosa ci dice ben poco, ma sembra che l’opzione più plausibile sia proprio l’ultima, cioè il rinnovo del marchio. Non vedremo mai una Nintendo Switch 2? Probabilmente sì, perché anche Nintendo dovrà andare al passo con i tempi, ma non sembra ancora essere arrivato quel momento.

Tutte le volte che qualcosa si muove in casa Nintendo, i fan impazziscono, ma è meglio tenere sempre le aspettative più basse per non rimanere delusi.