Robocop: Rogue City si mostra in un video gameplay

In una versione distopica di Detroit, le bande prendono il controllo della città, il crimine è arrivato a livelli mai visti prima e la polizia è inerme. L’unico modo per combattere questa deriva criminale è mettere sulle strade, al servizio del cittadino, dei poliziotti potenziati, dei veri e propri cyborg, creati dalla multinazionale OCP, in grado di ristabilire l’ordine anche nelle situazioni più scottanti e pericolose

La prima occasione per tastare sul campo uno di questi prodotti della robotica arriva a seguito dell’omicidio di Alex Murphy, un poliziotto coraggioso che viene ucciso brutalmente e mutilato durante un’operazione di polizia. I suoi resti vengono presi in consegna dall’OCP e vengono sostituiti da parti meccaniche e rivestite con una corazza di titanio e kevlar. Nasce così l’epopea di RoboCop.

Un cult anni ’80 (il primo film è del 1987) che ancora oggi viene considerato un caposaldo del genere poliziesco cyberpunk. Ebbene, tra un anno potremo vestire i panni del poliziotto di titanio grazie a l videogioco RoboCop: Rogue City, presentato con un video gameplay al Nacon Connect 2022.

RoboCop: uno sparatutto old school

Durante il Nacon Connect 2022 è stato mostrato un gameplay di poco più di un minuto di RoboCop: Rogue City, lo sparatutto in prima persona ambientato nell’universo narrativo dell’omonimo poliziesco.

Il videogioco è sviluppato da Teyon, lo stesso team che ha lavorato a Terminator: Resistance. Alla fine del filmato, è stata rivelata anche la finestra di lancio che non è vicinissima, infatti potremo mettere le mani sul gioco a partire da giugno 2023. Rogue City avrà uno stile molto old school con il nostro alter-ego impegnato a sgominare bande criminali a colpi di arma da fuoco e con qualche abilità corpo a corpo. La visuale ricorda parecchio gli sparatutto da cabinato ma con una grafica più moderna.

Alla sua uscita, RoboCop: Rogue City sarà disponibile solo su PS5 e PC, ma si tratta di un’esclusiva temporale, perché il titolo verrà poi reso disponibile successivamente anche per Xbox Series X/S e Nintendo Switch.

Non sappiamo ancora se il gioco andrà a toccare esattamente le stesse vicende del film, ma è molto probabile che queste verranno modificate o che la storia sarà una versione alternativa di quella originale.