Parolacce a Wimbledon, il principino George se la ride

Tra un set e l’altro volano parolacce sul campo di Wimbledon, ma il principino George di Cambridge sembra divertirsi.

principino george ride

Si è da poco conclusa la finale di Wimbledon, il rinomato torneo di tennis su prato che ogni anno segna il traguardo ultimo di tutti i tennisti professionisti.

Ad affrontarsi in campo sono stati l’australiano Nick Kyrgios e il serbo Novak Djokovic che si è portato a casa la sua settima vittoria a Wimbledon sconfiggendo il suo rivale con risultato 4-6, 6-3, 6-4, 7-6(3).

Ospite d’eccezione il principino George che è stato portato da mamma Kate a guardare la partita dalla primissima fila. “Oggi è un regalo per George”, ha spiegato.

Pur apparendo felicissimo del tennis, George si è lamentato in modo sfacciato del tempo, troppo caldo per il piccolo regale – costretto per di più dall’etichetta di corte a sfoggiare un completo con giacca e cravatta nonostante il sole cocente. Gli altri figli della coppia, Charlotte, sette anni, e Louis, quattro, non erano presenti.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno già visto Djokovic battere l’italiano Jannik Sinner a Wimbledon martedì nei quarti di finale maschili. Kate, che è patrocinatrice della Lawn Tennis Association, non è stata presente alla seconda semifinale di Wimbledon venerdì per raggiungere il Principe George e la Principessa Charlotte per l’ultimo giorno di scuola prima della pausa estiva, ma oggi è tornata nel palco reale del Centre Court con il marito e il figlio maggiore per assistere al testa a testa tra Kyrgios e Djokovic.

Le polemiche sulle parolacce a Wimbledon

kate parla a george indispettito a wimbledon

L’attesissimo match è iniziato alle 14:00 di oggi e ha visto i due giocatori affrontarsi in una sfida molto combattuta e dai toni accesi. Kyrgios che ha fatto i capricci in campo e si è arrabbiato con l’arbitro a causa di un disturbatore che gli ha detto “sembra che abbia bevuto 700 bicchieri” per enfatizzare l’esaltazione del giocatore in campo.

Ha anche avuto un crollo nei confronti del suo stesso team, urlando loro “è abbastanza grande per voi?” di fronte agli spettatori scioccati e al principino che però così sconvolto non era dal comportamento poco cortese dell’australiano.

L’esplosivo 27enne ha ingaggiato feroci discussioni con giudici di linea, arbitri, avversari, media e persino con il pubblico. Per Kyrgios le sceneggiate in campo non sono state d’aiuto considerando che egli deve affrontare le accuse di aggressione nei confronti di una sua ex compagna in Australia.

djokovic e kyrgios alla finale wimbledon 2022
Djokovic e Kyrgios vestiti di bianco come da tradizione di Wimbledon

Per il suo comportamento Kyrgios è stato definito il “peggior incubo di Wimbledon”. Intanto su Twitter, l’atteggiamento del tennista australiano è nella bocca di tutti, ma probabilmente al principino è importato ben poco, visto che a vincere è stato il suo preferito, Djokovic.