Giocatore finisce con un pianoforte il gioco più difficile dell’anno

Un giocatore è riuscito a portare a termine il videogioco più difficile dell’anno suonando uno strumento musicale. La sua impresa è stata ripresa su YouTube.

I giocatori quando non trovano più stimoli, se li creano da soli andando a tentare imprese impossibili, a maggior ragione se sono fan di From Software, lo studio giapponese famoso per la creazione di giochi terribilmente difficili. La fanbase dei titoli From è molto particolare, gode nel ripetere centinaia di volte lo stesso boss, nel vedere ripetutamente la scritta game over, è stata temprata negli anni dal sadismo di un team che i giochi per tutti non vuole proprio farli.

Elden Ring è l’ultimo arrivato e sta facendo parlare di sé anche grazie alle assurde prove di forza che i suoi fan pubblicano su internet. Ad esempio, vi abbiamo parlato di Rudeism, lo streamer che ha finito il gioco usando un controller della Fisher Price, oppure di Let Me Solo Her, un ragazzo che ha sconfitto Malenia, uno dei boss più difficili, più di mille volte, e per questo è stato ricompensato con un regalo.

Un’altra impresa è stata compiuta e ha per protagonista un pianoforte.

Un pianoforte per batterli tutti

Un utente che si fa chiamare Omunchkin ha pubblicato su YouTube un filmato che riprende il best of della sua impresa: finire Elden Ring suonando un pianoforte. Il giovane ha fatto in modo, seguendo un tutorial, di far leggere al gioco qualsiasi strumento musicale come controller.

A questo punto, ha deciso di collegare un pianoforte utilizzando i tasti come input per principale. Il pianoforte ha molti più tasti di un joypad, quindi, la difficoltà di controllare il personaggio si è triplicata, come minimo.

La sua run non è stata perfetta, ma il suo obiettivo non era finire il gioco senza morire o in un tempo specifico, bensì portarlo a termine usando solo il pianoforte. E ci è riuscito. Come potete vedere dal filmato qui di seguito, sembra quasi impegnato in una sinfonia, in realtà è intento a massacrare le orribili creature che popolano l’Interregno.

Non c’è che dire, davvero tanti complimenti per l’idea e per la vittoria.