Il capitolo cancellato di uno storico sparatutto è tornato dagli Inferi

Il capitolo di uno storico sparatutto non vide mai la luce perché ritenuto non all’altezza dei precedenti. Ecco però che torna mostrandosi in un breve video gameplay.

Gli anni ’90 hanno visto un’esponenziale fioritura del genere sparatutto grazie a titoli che hanno fatto la storia del genere e hanno ridefinito i canoni dei giochi d’azione e d’avventura.

Era l’epoca degli fps arena, degli sparatutto sanguinolenti e velocissimi in cui i riflessi contavano davvero molto: i titoli che maggiormente hanno dato lustro al genere sono stati senza dubbio Quake e Doom. Proprio quest’ultimo ha una storia da raccontare che oggi è tornata grazie al web.

Doom 4 fu cancellato, ecco com’era

Agli inizi degli anni 2000, id Software, la storica azienda dietro i giochi di Doom, iniziò a lavorare a Doom 4, il capitolo che avrebbe dovuto fare seguito a un terzo capitolo che non fu capito da tutti: maggiormente cupo, con tinte vagamente horror, meno caotico. Fu comunque un discreto successo, però Doom 4 non iniziò col piede giusto.

Nel 2008 fu annunciato, ma id Software stava già lavorando a Rage, lo sparatutto post apocalittico che ha avuto anche un seguito, ma non fu un grande successo, dunque, il publisher Bethesda spaventato da un altro flop, e dopo aver visionato il materiale disponibile fino a quel momento di Doom 4, decise di cancellarlo chiedendo a id Software di rielaborare tutto e farne un reboot completo.

Fu fatto e nel 2016 uscì appunto Doom, il capitolo reboot della serie, seguito poi dallo splendido Doom Eternal. Bene, ma il materiale di Doom 4 dov’è finito? Qualcosa è rimasto ed è stato pubblicato su YouTube da NoClip, un canale che si occupa di archivi videoludici storici e di documentari. Il canale ha ottenuto il permesso di divulgare il materiale che poi fu scartato.

Nel video qui in basso, si vede il protagonista uccidere un Imp con la doppietta, mentre nella sequenza dopo possiamo notare una instant kill che non troveremo mai in nessun altro capitolo perché ritenuta non idonea. Si tratta di una pre-alpha, il gioco dunque si trovava ancora in uno stato molto lontano da quello definitivo, al lancio molte cose sarebbero state migliorate, ma Bethesda decise di rivalutare tutto.

Probabilmente fu un bene.