Ricky Martin rischia la galera, ma i fan ballano

Ricky Martin è nei guai, potrebbe finire in galera per una gravissima accusa. Intanto i fan continuano a ballare.

ricky martin

Ricky Martin è sicuramente un idolo per molti: il cantante portoricano è stato definito da molti il “Re del Pop latino” per via delle sue numerose hit di questo genere che hanno fatto ballare tutto il mondo.

La sua carriera da professionista della musica inizia già all’età di 20 anni quando incide il primo album firmato da un’importante casa discografica. Da quel momento la figura di Ricky Martin è divenuta sempre più celebre fino a diventare uno degli artisti più influenti del mondo; attualmente ha all’attivo 20 pubblicazioni e una carriera musicale che va avanti da oltre 30 anni con una serie di grandi successi.

Con i suoi brani più celebri, come La copa de la vida e Livin la vida loca, ha spopolato in tutto il globo e anche in Italia dove è stato particolarmente apprezzato e stimato. Questo è dimostrato anche dalle numerose collaborazioni con artisti italiani quali Eros Ramazzotti e le diverse ospitate in programmi tv nostrani come The Voice of Italy e Amici di Maria De Filippi.

50 anni di galera per Ricky Martin

ricky martin

Ricky Martin, dichiarato omosessuale, ha fatto molto parlare di sé per la sua vita privata che è finita su tutti i giornali nei primi anni 2000. L’artista nel 2016 si è sposato con il pittore siriano Jwan Yosef e i due hanno anche avuto due figli grazi alla maternità surrogata.

Il cantante adesso però rischia 50 anni di galera: la denuncia è arrivata direttamente da suo nipote Dennis, adesso 21enne e figlio della sorella di Ricky Martin.
Il giovane ha dichiarato di aver avuto una relazione con lo zio per ben sette mesi e di aver subito violenza fisica e psicologica da questo anche dopo la fine della storia.

In attesa di ulteriori indagini sul caso, Ricky Martin se l’è cavata con un semplice ordine restrittivo nei confronti del nipote, ma il cantante portoricano potrebbe finire in gattabuia se le accuse si dovessero rivelare fondate.

Al momento Ricky Martin si dichiara innocente: “Tutta questa storia si basa su accuse totalmente false. Non c’è niente di vero in tutto questo. L’ordinanza restrittiva depositata nei miei confronti si basa su accuse totalmente false, quindi affronterò il processo con la responsabilità che mi caratterizza. Trattandosi di una questione legale in corso, non posso esprimere dichiarazioni particolari. Apprezzo le innumerevoli manifestazioni di solidarietà e le accolgo con tutto il cuore“.

I fan ballano sulle note di Ricky Martin

Intanto, i fan stanno si dividono tra chi sostiene l’innocenza del cantante e chi invece ne teme un reale coinvolgimento coi fatti, ma indistintamente tutti continuano a ballare sulle note delle sue canzoni.

Non solo nei locali e sulle spiagge, ma anche all’interno delle proprie case grazie a videogiochi quali Just Dance che negli anni hanno introdotto nei loro titoli sia Livin’ la Vida Loca che Maria.

ricky martin just dance

Il gioco permette di ottenere un punteggio dopo una propria esibizione di ballo su una coreografia mostrata sullo schermo al giocatore e ogni anno esce un nuovo capitolo con tanti brani coreografati e divertenti!