Marcell Jacobs rinuncia a tutto, tranne a una cosa

Marcell Jacobs ha sconvolto i fan con una pesante notizia: è arrivata la rinuncia, ma si potrà comunque consolare in qualche modo.

Marcell Jacobs è stato l’idolo di molti italiani la scorsa estate: nel corso dei giochi olimpici di Tokyo 2020 l’atleta italiano ha segnato il record europeo nei 100 metri con un tempo 9″80. Il velocista di origini texane ha fatto innamorare un intero popolo e per questo motivo è divenuto conosciutissimo anche grazie alle numerose ospitate in tv.

Jacobs, inoltre, è stato il primo italiano capace di qualificarsi per la finale olimpica dei 100 metri piani maschili e di vincere la medaglia d’oro nella specialità. Dopo le imprese alle Olimpiadi, l’atleta è apparso su tutte le prime pagine rilasciando interviste su interviste, sia in tv che in radio; grazie alle sue dichiarazioni abbiamo scoperto molto sulla sua vita privata e sui suoi hobby preferiti.

Il suo amore, non solo per l’atletica

Marcell Jacobs, oltre all’amore per l’atletica, ha anche altri aspetti della sua vita privata che ama: è fidanzato da tre anni con Nicole Daza. L’amore è sbocciato nel 2018, e i due sono diventati genitori di due figli, Anthony e Megan, nati rispettivamente nel 2019 e nel 2020. L’atleta ha anche un altro figlio, Jeremy, nato quando lui aveva solamente 19 anni da una relazione precedente.

Commovente anche la sua amicizia con Gianmarco Tamberi, atleta di salto in alto che alle stesse Olimpiadi di Tokyo 2020 ha conquistato la medaglia d’oro saltando 2 metri e 37 centimetri. Il rapporto tra “Gimbo” e Jacobs è molto stretto e i due l’hanno dimostrato anche in tv insieme durante varie interviste: in una di queste, l’atleta italoamericano ha svelato anche un particolare hobby che aveva prima delle gare olimpiche.

Videogiochi per smorzare la tensione

Marcell Jacobs ha dichiarato che è anche un appassionato videogiocatore: gli allenamenti non gli permettono sempre di giocare, ma durante le Olimpiadi ha ammesso di essersi concesso qualche partita alla PlayStation proprio in compagnia dell’amico Tamberi per smorzare la tensione.

I videogiochi magari gli torneranno utili proprio in questo momento per cancellare la delusione del ritiro dai Mondiali. Jacobs, infatti, ha annunciato che non prenderà parte alle semifinali della manifestazione di Oregon; una delusione cocente, ma che potrà spazzare via per qualche oretta accendendo la console.