Il wrestling non sarà più lo stesso: addio a un grande della WWE

Un grande del mondo del wrestling, che ha fatto la storia di questo sport, ha annunciato il suo addio alle scene con un tweet. 

logo wwe

Il wrestling da sempre affascina grandi e anche bambini, i quali si entusiasmano nel vedere atleti dal look da cartone animato sfidarsi in combattimenti che sembrano usciti da un videogioco: d’altronde, i trentenni e i quarantenni di oggi sono cresciuti con un capolavoro dell’animazione giapponese come L’Uomo Tigre.

Chi è un po’ più anzianotto ricorda senza dubbio le star del wrestling più significative, da Hulk Hogan ad Andrè the Giant, indimenticabili, in tempi più recenti, le spettacolari acrobazie di Rey Mysterio, i gesti iconici come la Raza del compianto Eddie Guerrero e il “You can’t see” me di John Cena.

Il wrestling va preso per quel che è, sicuramente uno sport, ma principalmente uno show pirotecnico con tante star che negli anni sono entrati nel cuore degli appassionati. Una di queste ha preso una decisione che cambierà il volto della WWE per sempre: ha annunciato il suo addio.

Vince McMahon annuncia l’addio

Vince McMahon è una delle figure di spicco della WWE, era infatti amministratore delegato e presidente dell’azienda. Un mese fa si dimise dal suo ruolo in seguito a un’indagine su accuse di cattiva condotta, ora arriva l’ufficialità del suo ritiro dalle scene.

vince mcmahon, wwe

Oggi McMahon ha annunciato la sua uscita dalla WWE con un tweet. In una dichiarazione separata, McMahon ha parlato in questo modo del suo ritiro: “Quando mi avvicino ai 77 anni, sento che è giunto il momento di ritirarmi come presidente e amministratore delegato della WWE. Nel corso degli anni, è stato un privilegio aiutare la WWE a portarvi gioia, ispirarvi, emozionarvi, sorprendervi e divertirvi sempre”.

Stephanie McMahon, figlia di McMahon, che ha assunto il ruolo di CEO e presidente ad interim dopo l’iniziale partenza di McMahon, ora lo diventerà a tutti gli effetti.

Nonostante le dimissioni, McMahon è apparso in tempi recenti su WWE Smackdown e ha mantenuto il suo ruolo nella creazione dei contenuti della WWE anche dopo l’inizio delle indagini. La sua ultima dichiarazione, tuttavia, segna il suo allontanamento totale dalla WWE. McMahon ha fondato la WWE nel 1980 con la moglie Linda; solo l’anno scorso ha registrato un fatturato di 1,1 miliardi di dollari. Non è chiaro se il suo ritiro sia stato volontario o se sia il risultato diretto delle indagini.