Damiano dei Maneskin nel pallone: ecco cosa gli è successo

Damiano, frontman dei Maneskin, ha pubblicato su Instagram delle storie particolari: ecco cosa gli è successo.

I Maneskin sono ormai una band internazionale conosciuta tutto il mondo: il gruppo formatosi a Roma nel 2016 ha raggiunto il successo dopo la doppia vittoria al Festival di Sanremo e all’Eurovision Song Contest successivo con il brano “Zitti e Buoni“; brano che li ha resi noti al pubblico internazionale e li ha portati anche a Las Vegas ad aprire il concerto dei Rolling Stones.

Ormai sono al centro dell’attenzione da qualche anno e qualsiasi cosa facciano fa notizia: proprio due giorni fa sono state diffuse le immagini del loro ultimo concerto a Istanbul, in Turchia; la loro musica è stata talmente coinvolgente che un ragazzo è salito sul palco per chiedere alla fidanzata di sposarlo.

Tra un concerto e l’altro, però, anche loro si rilassano e Damiano David, frontman della band, l’ha dimostrato pubblicando una serie di storie particolari sul suo profilo Instagram: il momento di svago è stato segnato da qualche problemino che lo stesso cantante ha voluto mostrare ai propri follower.

Damiano in difficoltà

Nelle storie in questione vediamo Damiano intento a giocare ai videogiochi: un passatempo che molte celebrità hanno, ma che non sempre dichiarano apertamente. Il cantante dei Maneskin è anche un grande tifoso di calcio, più volte è stato immortalato allo Stadio Olimpico mentre seguiva con grande trepidazione le partite della sua Roma.

Per unire queste due passioni ovviamente Damiano ha scelto di giocare a un videogioco basato sul calcio, ma non si tratta dei celebri FIFA e eFootball, ma qualcosa di diverso che ha suscitato l’ilarità del cantante e di tutti i follower che hanno visto le storie.

Già dalla prima immagine pubblicata da Damiano possiamo capire perfettamente la natura del videogioco: si tratta di un classico “clone” dei simulatori calcistici più famosi, senza alcuna licenza ufficiale. Questo è ampiamente dimostrato dalla formazione mostrata a schermo che presenta nomi e cognomi travisati di giocatori realmente esistenti come per esempio Gienluugi Buffan al posto di Gianluigi Buffon oppure Antonuo Casseno al posto di Antonio Cassano.

Sebbene il gioco presenti spudorate imitazioni di videogiochi ben più celebri e famosi, Damiano sembra essersi divertito a provarlo come dimostra il breve video pubblicato successivamente nel quale mostra effettivamente il funzionamento del gioco. Che dire, magari la prossima volta Damiano penserà di acquistare un videogioco ufficiale.