“C’è Angela?”, queste parole potrebbero salvarti la vita

Diventano virali le parole che potrebbero salvarti la vita nei momenti di difficoltà: il video mostra come usarle al meglio.

angela video parola molestie

Può capitare di trovarsi in una situazione di disagio o difficoltà anche in luoghi pubblici, ma l’indifferenza non fa altro che peggiorare la situazione. Per fortuna però esistono delle parole in codice che possono essere usate quando si ha proprio bisogno di aiuto, ma non si vuole far comprendere a chi ci importuna di star chiedendo aiuto.

Ogni giorno sono tantissime le persone, e in particolare le donne, che subiscono molestie per strada: dal catcalling (fischi e molestie verbali) a seri casi in cui si viene seguiti e minacciati. In questi casi è buona regola cercare l’aiuto di qualcuno per evadere dalla situazione di pericolo, ma come fare senza aver paura di un riscontro aggressivo dall’altra parte?

Ad aiutare le vittime di queste molestie ci sono alcune parole e gesti che dovrebbero mettere in allerta coloro ai quali si sta chiedendo una mano senza farsi notare.

L’esperimento sociale sulla frase salvavita

Kiko.Co ha riportato il video di un esperimento sociale che mostra quanto sia utile la frase “C’è Angela?” in una situazione di pericolo. La donna (l’attrice del video) è importunata da alcuni uomini che la stanno mettendo a disagio con le loro avance.

Lei si appresta allora a chiedere a camerieri, baristi e commercianti se “C’è Angela”, ma mentre alcuni hanno subito capito la situazione, altri non avevano idea di cosa la donna volesse intendere con quelle parole. Il video è stato fatto proprio al fine di sensibilizzare gli spettatori così che si ricordino della parola in codice in caso di effettiva necessità.

Oltre a questa breve frase, è stato reso famoso il gesto per gli abusi che consiste nello stringere il pugno partendo dal pollice per poi chiudere le altre 4 dita insieme. Nei paesi anglofoni invece è usato all’interno dei locali “Can I have an Angel Shot?”, cioè “Posso avere un shot dell’angelo?”. La frase è diventata virale su TikTok e milioni di utenti stanno creando contenuti su queste parole che potrebbero salvare la vita a ragazze in difficoltà, sole durante una serata in una discoteca o in un pub.