L’uomo più veloce del mondo non corre più: adesso cosa fa?

Quando si diventa l’icona di uno sport e di una generazione intera non è semplice smettere e ricominciare facendo altro. Cosa fa l’uomo più veloce del mondo adesso che non corre più?

L’uomo dei record. Otto volte campione olimpico, undici volte campione del mondo, primo atleta a vincere oro olimpico e Mondiale per tre anni consecutivi. Per lui scendere sotto i nove secondi non è una sfida, ma una routine.

Stiamo parlando dell’uomo più veloce della storia, arrivato dalla splendida Giamaica, ha conquistato il mondo correndo come il vento, il suo nome è Usain Bolt. Una vera icona dell’atletica che, però, dopo anni di successi ha dovuto appendere le scarpette al chiodo perché l’età avanza per tutti e le ginocchia non possono essere più quelle di una volta.

Adesso, l’uomo più veloce del mondo che cosa fa?

Bolt ora gioca ai videogiochi, ma lo fa sul serio

Usain Bolt, dopo aver lasciato l’atletica, si era dato al calcio, altro sport di cui è appassionato, senza avere particolare successo. Ha vestito la maglia del Borussia Dortmund, è vero, ma solo per delle partitelle di allenamento, mentre in Norvegia e Australia non è mai sceso in campo in partite ufficiali, solo in amichevoli.

Cosa fare allora? Prendersi una pausa da tutto? Non è da lui fermarsi. L‘atleta giamaicano ha iniziato una nuova carriera nel mondo dei videogiochi. E ha preso la cosa molto sul serio. Non gioca ai videogames nei ritagli di tempo, è diventato il co-proprietario di WYLDE, un team di eSport, i videogiochi competitivi, che partecipa a tornei di Fifa, Valorant, Rainbow Six e Rocket League, il pazzo videogioco che fonde calcio e automobilismo.

Bolt è sempre stato un accanito videogiocatore, ora potrà aiutare i giovani talenti a trovare la loro strada mettendoci la faccia.

Negli esport, come nell’atletica leggera, è fondamentale avere mentalità competitiva e vincente. Non vedo l’ora di lavorare con il team di WYLDE per aiutare i nostri giocatori a raggiungere il loro potenziale, prendendomi anche cura del loro benessere fisico e mentale.

Usain Bolt è l’ennesima star dello sport che entra nel circuito degli eSports. Più recentemente, lo ha fatto anche un forte difensore della Premier League.

bolt e videogiochi