Il primo survival horror della storia sta per tornare?

Stando a un tweet di un noto leaker che spesso ci ha preso con le sue previsioni, sta per tornare il primo survival horror della storia e no, non è Resident Evil.

Quando è nato il genere horror nei videogiochi? A questa domanda ci sono due possibili risposte, la prima e più accreditata è 1996, cioè l’anno di uscita di Resident Evil; la seconda risposta è 1992, ben quattro anni prima, ovvero quando è uscito Alone in the Dark, ritenuto il vero primo survival horror della storia dei videogiochi.

Il primo Alone in the Dark, invero, era molto più vicino come meccaniche a un’avventura grafica, mentre Resident Evil ha messo le basi per gli horror più moderni. Comunque sia, Alone in the Dark rimane un vero cult e molti vorrebbero un suo ritorno, anche se ancora frastornati dagli ultimi capitoli non esaltanti, Inferno (2008) e Illumination (2015).

La paura del buio…

Il survival horror Alone in the Dark potrebbe tornare con un nuovo capitolo o un reboot. Almeno questo è ciò che sembra in base al recente messaggio pubblicato su Twitter dell’importante leaker The Snitch. Il leaker – che finora ha un record quasi perfetto di fughe di notizie su annunci imminenti – ha recentemente pubblicato un messaggio non troppo criptico che suggerisce il ritorno della serie.

Il tweet recita: Avere paura del buio è ciò che tiene in vita la maggior parte di noi. Una semplice ricerca su Google vi dirà che si tratta di una battuta del film Alone in the Dark del 2005, ciò rappresenta un indizio molto forte.

È interessante notare che l’IP di Alone in the Dark è stata acquisita da THQ Nordic nel 2018 e che l’editore ha organizzato uno showcase digitale per il 12 agosto, quindi è possibile che in quell’occasione verrà annunciato un revival della serie. Se questo prenderà la forma di un reboot, di un remake, di un sequel o di qualcos’altro resta da vedere.