Un leone e il suo cucciolo ripresi mentre giocano, ma è grafica PS5

Un leone e il suo cucciolo giocano nella savana, ma il video non è parte di un documentario di Discovery Channel, è una tech demo per PS5 realizzata con Unity.

I passi avanti nella resa grafica nei videogiochi sono evidenti, anche se le nuove tecnologie e i motori grafici più all’avanguardia non sono ancora entrati pienamente a regime. Per ora, le cose più visivamente strabilianti sono relegate a tech demo e trailer fan made. Basti pensare ai progetti amatoriali visivamente incredibili che si trovano su YouTube realizzati in Unreal Engine 5, il motore grafico di Epic che promette di diventare il punto di riferimento della grafica nei videogiochi.

Gli altri engine, però, non stanno certo a guardare, il Decima, il RE di Capcom, il RAGE di Rockstar sono proiettati anch’essi verso il futuro. E poi c’è lui, Unity, uno dei motori più utilizzati e versatili. Anche Unity ha iniziato a mostrare i muscoli, confermandosi come una delle tecnologie più funzionali in circolazione.

La sua ultima performance mostra un leone e il suo cucciolo che giocano nella savana. Il realismo del filmato è impressionante.

Una tech demo degna di un documentario

Durante l’edizione di quest’anno del SIGGRAPH, la conferenza sulla grafica computerizzata che mostra le novità in campo scientifico e tecnologico, Unity ha mostrato una breve tech demo in 4K con protagonisti due leoni, uno adulto e un cucciolo.

La demo gira su PS5 a 30 fotogrammi al secondo e mette in risalto le animazioni dei due felini, l’illuminazione di quella piccola porzione di savana e, soprattutto, l’incredibile realismo della pelliccia e della criniera. Il movimento del crine è davvero qualcosa di unico.

Per realizzare questi venti secondi di tech demo, sono stati utilizzati alcuni tool che gestiscono la vegetazione e le animazioni, come SpeedTree, SyncSketch e Ziva. Invece, per la pelliccia è stato usato Wig, uno strumento creato proprio di Unity per gestire il movimento dei capelli e della peluria.

Il risultato finale è degno di nota. Chissà quando vedremo titoli completi interamente con questa resa fotorealistica in game. Qui in basso potete vedere il filmato.