Bimbo sceglie il suo starter Pokémon: il video adorabile

Questo bimbo ancora gattona, ma ha già scelto il suo primo Pokémon: il video è emozionante e adorabile.

bimbo sceglie starter pokémon

La vita è fatta di scelte e alcune sono più importanti di altre: questo bimbo si è trovato di fronte alla più importante decisione per un vero Allenatore Pokémon, la scelta dello starter.

All’inizio della loro missione di ricerca di tutti i mostriciattoli di una determinata regione, gli Allenatori ricevono un Pokémon iniziale o il primo Pokémon partner (in giapponese: はじめてのポケモン Beginning Pokémon o 最初のポケモン first Pokémon; noto come 御三家 “the big three” tra i fan giapponesi). Questo Pokémon sarà usato per combattere la prima creatura selvatica che l’Allenatore incontra e lo potrà accompagnare per tutta la durata dell’avventura.

Una volta catturato un altro Pokémon, il Pokémon starter può essere ritirato, ma è spesso con questo Pokémon che gli Allenatori imparano il vero significato dell’amicizia e si instaura un rapporto speciale, così come accade nell’anime tra Ash e il suo compagno Pikachu. Per questo motivo, anche gli Allenatori più esperti possono continuare a usare il loro Pokémon starter, che spesso è il Pokémon più potente delle rispettive squadre.

Nei giochi della serie principale, si dice che i Pokémon starter siano estremamente rari in natura, dando al giocatore un motivo per cui i Pokémon non scelti non possono essere trovati in natura nella maggior parte dei giochi.

Questo aspetto però è stato recentemente modificato in Leggende Pokémon Arceus dove sono solamente rari e appaiono in particolari condizioni oppure in altri giochi dove sono facilmente ottenibili tramite gli scambi online.

Il bimbo sceglie il suo primo Pokémon

Il video è stato reso pubblico sui social e ha fatto il giro del web: questo bimbo non sa nemmeno camminare, ma a gattoni si dirige verso quello che ritiene il suo preferito. La scelta sembra anche ben ponderata, infatti il piccolo ha osservato per un bel po’ le sue tre opzioni prima di fiondarsi verso quello che lo attraeva maggiormente.

Un parente, probabilmente il padre appassionato anch’egli dei mostriciattoli tascabili, è scoppiato in un fragoroso applauso alla fine per l’importante scelta del piccolo: Charmander, lo starter di tipo Fuoco è stata la decisione finale per la gioia dei presenti che sembrano aver appoggiato a pieno la sua scelta.