Sarà possibile giocare in cloud facendo una ricerca su Google

Google starebbe testando una funzionalità molto particolare per il cloud gaming. Stando ad alcune prove fatte sul motore di ricerca, Google vorrebbe rendere il cloud più veloce e immediato, proprio come una ricerca su Internet.

Google Stadia doveva spaccare il mondo e rivoluzionare il concetto di gaming grazie al suo servizio cloud, purtroppo le cose non sono andate proprio così, il colosso del web si è dovuto scontrare con una dura verità: entrare nell’industria del gaming non è così semplice per un nuovo arrivato.

Stadia ha dovuto fare i conti in primo luogo con il digital divide di molte zone del mondo e, soprattutto, con una scarsità evidente di giochi in esclusiva, una componente ormai imprescindibile nel business videoludico.

Google però non si arrende e starebbe testando una feature molto interessante integrata al suo motore di ricerca.

Giocare facendo una ricerca su Google

Sembra che Google abbia iniziato a integrare i servizi di Cloud Gaming nei suoi risultati di ricerca.

Bryant Chappel di Nerf Report ha fatto notare notare in una serie di tweet (che trovate alla fine della news) che la nuova funzione sembra essere in fase di sperimentazione nelle pagine dei risultati di Google Chrome. Questa funzione consente agli utenti di lanciare direttamente un gioco dai risultati della ricerca utilizzando Google Stadia e altri servizi cloud.

L’aggiunta di un pulsante “Gioca” consente di avviare il gioco cercato direttamente dai risultati di ricerca, a condizione che esista su Stadia. Si tratta di un bel passo avanti nell’integrazione del cloud gaming alla piattaforma di Google.

Si tratta di un’evoluzione naturale del cloud gaming, che riduce il tempo necessario per passare dalla ricerca di un gioco alla sua effettiva fruizione.

Considerando che stiamo parlando di Google, l’integrazione delle funzionalità di cloud gaming negli altri suoi servizi è una mossa azzeccata, ma non sono solo i prodotti Google a essere integrati. Lo stesso Bryant, infatti, ha scoperto che è possibile avviare da Google anche i titoli Xbox Cloud Gaming.