Kojima ricorda P.T. con un tweet

Kojima ha pubblicato un tweet in cui ricorda che sono passati un bel po’ di anni da quando fu reso disponibile al download P.T., il playable teaser di Silent Hills.

C’è chi legge le lettere P.T. non riuscendo a trattenere le lacrime e poi c’è chi mente. Il playable teaser creato da Hideo Kojima è ritenuto uno dei migliori giochi horror degli ultimi anni, se non addirittura di sempre, senza essere un videogioco completo.

Si trattava di una demo, una sezione di gioco che, probabilmente, neanche sarebbe stata presente in Silent Hills, una sorta di prova di forza, la dimostrazione che Kojima gli horror li sa fare, nonostante nella sua carriera di giochi horror completi non ne abbia mai sviluppati.

E proprio a lui si era affidata Konami per dare nuova linfa a una serie che ha fatto la storia del genere, legata principalmente prima di quel momento al nome di Keiichiro Toyama.

E poi, è successo quello che tutti sappiamo. Quanto tempo è passato? Ce lo ricorda proprio Kojima sui suoi social.

Kojima non riesce a dimenticare: come noi

Hideo Kojima ha pubblicato su Twitter un post con cui ha voluto ricordare un anniversario felice e doloroso per gli amanti dell’horror e della serie Silent Hill: felice perché P.T. ci ha fatto sognare, doloroso perché ciò che poteva essere non è stato.

Nessun annuncio, nessuna falsa speranza, Kojima ha voluto solo ricordarci che sono passati otto anni da quando fu possibile scaricare P.T. su PS4.

Kojima ha twittato “Sono passati 8 anni”. Una singola frase che cela sicuramente amarezza. Sono passati otto anni da quando quello che sarebbe potuto essere il miglior gioco di Silent Hill ci è stato tolto.

Le risposte al tweet di Kojima sono di persone che condividono le loro esperienze con P.T. ricordando dove fossero quando il gioco fu reso disponibile e come approcciarono a quel modo del tutto nuovo di esplorare un corridoio. Ricordiamo comunque che Kojima è molto probabilmente al lavoro proprio su un horror in esclusiva per Xbox, quell’Overdose che fu leakato, ma mai rivelato ufficialmente.

Non potrà sicuramente rimpiazzare Silent Hills, ma è senza dubbio una consolazione più che ben accetta.