Gli elefanti ricordano tutto…soprattutto i torti subiti

L’ha imparato a sue spese una donna indiana attaccata dal branco

L’elefante nell’immaginario collettivo è un animale dalla straordinaria memoria e un mammifero protettivo della sua prole. Di certo non ci salta subito in mente la sua aggressività o la sua capacità di portare rancore. Beh, sottovalutarlo è molto pericoloso…

Si sentono molte storie bizzare, tra il divertente e il tragico, sui comportamenti degli animali. Quello che è successo a questa donna indiana ha però dell’incredibile.

Il Times of India riporta l’attacco letale avvenuto ai danni di Maya Murmu, 68enne. La donna stava raccogliendo acqua nel villaggio di Raipai, situato nel distretto di Mayurbhanj, Odisha, India, quando un branco di elefanti si è avvicinato. A quel punto ha cercato di fuggire, ma uno degli elefanti si è precipitato verso Murmu e l’ha calpestata. A quel punto è stata trasportata d’urgenza in ospedale, ma le ferite riportate erano troppo gravi e non è sopravvissuta.

Non c’è pace neanche per i defunti: se lo sarà meritato?

La famiglia di Murmu, dopo aver riportato a casa la salma della defunta dall’ospedale, ha iniziato i preparativi per il funerale. Quello che succede dopo ha dell’assurdo: durante la cerimonia un branco di elefanti si è presentato alla cerimonia, facendo scappare gli abitanti del villaggio che hanno abbandonato il corpo di Murmu. Uno degli elefanti avrebbe poi attaccato il cadavere della donna raccogliendolo e scaraventandolo in aria.

Il branco ha poi distrutto la casa di Murmu, e danneggiato altre tre abitazioni. Un abitante del villaggio ha dichiarato:

Eravamo terrorizzati. Non abbiamo mai avuto un branco di elefanti così feroce

In un video del presunto incidente pubblicato dal Times of India si vede un branco di elefanti inseguire un abitante del villaggio. Fortunatamente nessuno dei presenti alla cerimonia ha riportato ferite.

Cosa avrà fatto quella donna per scatenare l’ira del branco? Alcuni utenti del web hanno ipotizzato che la donna facesse parte di un gruppo di bracconieri che ha ucciso il cucciolo dell’elefante.