L’ingrediente segreto della Coca Cola

Non è più così segreto

La celebre bevanda dissetante, dal gusto riconoscibile, fu ideata nel 1886 da un farmacista, John Pemberton, come rimedio per il mal di testa e la stanchezza. Da allora, la storia e il successo della Coca Cola sono strettamente legate alla segretezza della sua formula e alla riuscita di una vasta operazione di marketing, tanto da farla diventare una leggenda.

Leggenda che ha inizio precisamente quando Ernest Woodruff acquista la società nel 1919 ed usa la formula segreta come garanzia per il prestito di cui aveva bisogno per finalizzare l’acquisto. Dal 2012, la formula è custodita al World of Coca-Cola Museum di Atlanta, in un caveau modernissimo, dotato di scanner palmare, tastierino numerico ed enorme porta d’acciaio.

Sul contenuto e sulla formula della nota bibita aleggia da sempre un alone di mistero, ma di recente la giornalista Ida Grass afferma di essere venuta in possesso del ricettario originale firmato da Pemberton, e ha pubblicato gli ingredienti sulla rivista This American Life.

Eccoli: occorrono 4 once (pari a circa 120 ml) di estratto fluido di coca, 3 once di acido citrico, una di caffeina, 30 cucchiai di zucchero, 2,5 galloni di acqua (pari a circa 9,5 litri), un quarto di gallone di succo di lime, 1 oncia di vaniglia, caramello quanto basta a dar colore. Vanno poi aggiunti alcol e aromi vari (arancia, limone, noce moscata, coriandolo, cannella e olio di neroli, una varietà di arancia aspra).

La ricetta resta ineguagliabile: ecco perché

La ricetta contiene alcuni ingredienti facilmente reperibili, ma altri più rari e uno impossibile da acquistare: l’estratto di foglie di coca. La Coca-Cola Company è l’unica azienda al mondo che la DEA (ente americano che vigila sulle droghe) ha autorizzato a coltivare e trattare le foglie di coca, e quindi utilizzarne l’estratto. La prima versione ne conteneva una piccola quantità stupefacente, che nel 1903 fu completamente rimossa grazie ad un procedimento simile a quello usato per decaffeinare il caffè.

Inoltre, ciò che regala alla Coca Cola il suo gusto peculiare (altre cole esistono, e sono diverse dalla Coca Cola) è il suo mix di aromi ottenuti da estratti di piante, tra cui la coca e la cola. Nessuno sa con precisione in che modo vengono miscelati i vari ingredienti del mix, chiamato 7X, o anche “merchandise #7”.