Numerose cutscene di The Last of Us: Parte I sono trapelate in rete e poi rimosse

The Last of Us: Part I deve già fare i conti con i leak. Numerose scene di intermezzo sono state pubblicate su YouTube senza il permesso di Naughty Dog. Sono state poi rimosse.

The Last of Us ha sempre avuto un problema con i leak. Parte II infatti fu letteralmente martoriato da leak e informazioni sensibili trapelate ben prima la sua uscita ufficiale, anche se molte di queste si rivelarono false.

Ora tocca al remake del primo The Last of Us cadere vittima dei leak, nello specifico sono state pubblicate su YouTube numerose cutscene, anche di momenti chiave della storia. I filmati sono stati poi rimossi per violazione del copyright.

Le cutscene del remake di TLOU appaiono online

Come notato ieri dall’account Twitter Naughty Dog Central, alcune cutscene di The Last of Us: Parte 1 sono state caricate su YouTube. Curiosamente, tutti i filmati presenti nel tweet che trovate alla fine dell’articolo sono stati caricati dallo stesso canale YouTube, ma nel frattempo sono stati anche rimossi.

Nei filmati trapelati senza il permesso di Sony e Naughty Dog, si vedono diversi momenti chiave della trama dell’imminente remake. Alcune cutscene non sono narrativamente rilevanti, altre un po’ di più, come ad esempio quella che vede protagonista Tess. La storia del remake sarà uguale a quella dell’originale, pertanto molti potrebbero non considerare come spoiler questa fuga di video, ma non è comunque giusto visto che esiste un embargo e qualcuno potrebbe non aver mai giocato il primo capitolo e volerlo recuperare adesso che tecnicamente è più vicino a Part II.

Non è nemmeno la prima volta che trapelano filmati di The Last of Us: Parte 1. All’inizio del mese, sono state diffuse online altre scene, tra cui l’incontro di Joel ed Ellie con Henry e Sam. The Last of Us: Parte 1 verrà lanciato la prossima settimana, il 2 settembre, in esclusiva per PS5.