Street Fighter: un minaccioso cosplay di Ryu ti mette in guardia

Ryu è uno dei personaggi più popolari della celebre saga di picchiaduro Street Fighter: ecco il cosplay dedicato.

Street Fighter (ストリートファイター Sutorīto Faitā?) è una popolare serie di videogiochi nella quale i personaggi giocabili combattono in giro per il mondo, ognuno con le proprie mosse speciali, l’uno contro l’altro (picchiaduro a incontri). Il primo gioco della serie è stato pubblicato da Capcom nel 1987.

Nella saga videoludica di Street Fighter sono comparsi finora in tutto 123 personaggi più 17 versioni alternative di 11 di essi, per un totale di 140 personaggi. A questi si aggiungono 7 nuovi personaggi di cui Capcom ha confermato la presenza nel prossimo capitolo in uscita nel 2023, portando il totale a 147 personaggi. Non sempre però un personaggio è selezionabile dal giocatore nel gioco in cui appare. Di questi 147 personaggi solo 123 sono selezionabili dal giocatore in almeno un gioco in cui appaiono, i restanti 24 sono utilizzabili solo dalla CPU del gioco o eventualmente selezionabili dal giocatore solo tramite trucchi.

Uno dei personaggi più famosi e utilizzati della saga è sicuramente Ryu: è nato in Giappone il 21 luglio 1964; è alto 175 centimetri, pesa 68 chilogrammi, ha occhi e capelli castani; il suo gruppo sanguigno è 0. Indossa un karate gi bianco dalle caratteristiche maniche strappate all’altezza delle spalle, un paio di guanti di protezione, una cintura nera e un hachimaki rosso sulla fronte. Ama dormire e odia i ragni.

Ryu dedica la sua vita alle arti marziali e alla giustizia. La sua mossa più caratteristica è l’Hadoken, una sfera di energia a distanza, che come lo Shoryuken di Ken si evolverà col tempo. Sia Ryu che Ken Masters praticano un’arte marziale (fittizia) estremamente violenta chiamata Ansatsuken, che incorpora le più violente tecniche di arti marziali assieme a un’oscura tecnica chiamata Shun Goku Satsu.

L’utente Philosophy– ha voluto dedicare un bellissimo cosplay al personaggio di Ryu indossando il suo kimono e la sua tipica fascia rossa nei capelli: una posa e uno sguardo minaccioso incuterebbero timore anche alle persone più coraggiose.