Le anatre possono dormire a metà

Un’abilità che tornerebbe utile anche a molti umani

Gli uccelli hanno sviluppato un’abilità che tutti gli studenti che hanno passato la notte in bianco invidierebbero: la capacità di far dormire metà del loro cervello tenendo sveglia l’altra metà. Un’abilità che tornerebbe utile anche a chi dorme con addosso la paranoia per le intrusioni. Chissà se sarebbe comunque riposante…

Il ricercatore esperto in sonno Niels Rattenborg dell’Indiana State University, che ha lavorato allo studio insieme ad altri esperti di comportamento animale, riferisce che “quando ho messo una telecamera su di loro, ho notato che le anatre che erano vicine l’una all’altra dormivano con l’occhio esterno aperto” e da lì l’esperimento si è progettato da solo.

I risultati suggeriscono che diverse parti del cervello dei vertebrati possono dormire indipendentemente l’una dall’altra: le anatre utilizzano questo trucco per rimanere all’erta in caso di predatori, pur riuscendo a chiudere gli occhi.

Questo tipo di sonno si chiama sonno “uniemisferico”.

Un sistema di sorveglianza molto efficace

L’esperimento consisteva nel ha posizionare quattro anatre in una fila di vasche trasparenti e ha aspettare che si appisolassero. Le anatre nelle vasche centrali dormivano quasi sempre con entrambi gli occhi chiusi, mentre quelle alle estremità tenevano un occhio aperto per circa un terzo della notte.

Quando i ricercatori hanno fatto ruotare le anatre in posti diversi, l’uccello che aveva dormito con l’occhio sinistro aperto in un’estremità, ad esempio, avrebbe dormito con entrambi gli occhi chiusi in una vasca interna e con l’occhio destro aperto nella vasca all’altra estremità.

Il lato del cervello che controllava l’occhio aperto aveva i livelli di attività di un uccello sveglio, mentre l’altro lato presentava onde cerebrali caratteristiche del sonno, secondo le registrazioni dell’elettroencefalogramma. Anche con un solo occhio aperto, gli uccelli hanno reagito all’attacco di un predatore in meno di un quinto di secondo!