Se la Terra avesse 24 ore, da quanto esisterebbe l’umanità?

L’esercizio mentale per mettere le cose in prospettiva

Pensare nella scala delle migliaia, milioni e miliardi di anni può diventare molto complicato perché la nostra mente non riesce a comprendere le differenze relative su archi temporali così estesi. Eppure, potrebbe essere utile capire se l’impatto della vita umana sulla Terra è giustificato da una lunga permanenza o solo da una natura predatoria…

Il team di One Clock produce un orologio analogico minimalista per liberarsi del cellulare quando si va a letto, basandosi sulle scoperte in ambito di salute del sonno. Lo stesso team si è chiesto: come sarebbe l’inizio dell’esistenza se fosse tracciato e misurato su un orologio da 24 ore?

Tracciare la storia della Terra su un orologio può sembrare bizzarro, ma aiuta a rispondere a quesiti fondamentali sulle origini ed evoluzione della vita, specialmente quella umana.

Il team di One Clock ha quindi condensato tutte le informazioni sulla storia della Terra in un periodo di 24 ore, e i risultati sono parecchio interessanti. Gli esseri umani esistono da soli 77 secondi!

Anche i dinosauri non erano così lontani da noi…

Se la mezzanotte segna l’inizio assoluto della formazione della Terra, i dinosauri, i mammiferi e gli esseri umani sarebbero gli ultimi ad essere stati creati. I dinosauri nascevano infatti alle 22:56 -ed esistevano solo per mezz’ora!-, i mammiferi alle 23:39, mentre la storia dell’umanità inizia solo alle 23:58:43!

Dal momento che la Terra ha subito un bombardamento di meteoriti per tutte le prime 3 ore della sua vita, anche le forme più semplici di vita non esistevano prima delle 4 del mattino, e per parlare di riproduzione sessuata bisogna aspettare le 18:08.

Spesso non ci rendiamo conto di quanto vasta sia l’esistenza della Terra e di quanto l’umanità sia una parte non solo minuscola ma recentissima.