Famosa serie cancellata da Netflix dopo una sola stagione

Una famosa serie horror è stata cancellata da Netflix dopo una sola stagione, ma gli utenti non sembrano affatto dispiaciuti.

La serie ispirata al videogioco di Capcom Resident Evil prodotta da Netflix è stata cancellata dopo una stagione. La notizia non ha generato molto stupore considerando che la serie non ha fatto innamorare i fan del franchise.

Netflix ha deciso di non rinnovare i diritti per il suo adattamento televisivo della serie horror di Capcom, che ha debuttato con la prima stagione di otto episodi il 14 luglio. Gli inizi sembravano confortanti, infatti Resident Evil finì nella Top 10 delle classifiche, poi però la serie è rapidamente uscita dai radar in seguito all’accoglienza tiepida di spettatori e critica.

Resident Evil, una serie finita prima di cominciare

La serie ispirata a Resident Evil di Netflix raccontava una storia originale ambientata nell’universo del videogioco. In questa linea temporale alternativa, la Umbrella Corporation ha fondato New Raccoon City, dove Albert Wesker e le sue due figlie, Jade e Billie, si trasferiscono insieme.

La serie segue due linee temporali, quella di New Raccoon City e quella di 14 anni dopo, quando il T-Virus decima la popolazione umana. Sebbene la serie TV non segua alcuna trama dei videogiochi, mostri iconici come i Licker sono apparsi nello show. Questo, tuttavia, non è bastato per fare breccia nei cuori de3gli spettatori che non hanno accolto benissimo un adattamento fin troppo libero e pieno di licenze.

Resident Evil è stato adattato numerose volte, tra cui una serie di film di successo con protagonista Milla Jovovich e il reboot Welcome to Raccoon City. Sebbene quest’ultimo sia l’adattamento più diretto dei giochi, la maggior parte dei prodotti targati Resident Evil ha solo preso spunto dal materiale di partenza per poi creare storie originali che non sempre sono piaciute.

Questa è la cancellazione più recente da parte di Netflix, che in precedenza aveva chiuso la serie live-action di Cowboy Bebop, altro franchise molto amato e, di conseguenza, a rischio flop se non trattato bene.