Noto negozio chiude i battenti

La crisi può cogliere alla sprovvista chiunque, in qualunque parte del mondo. Non sono pochi i negozi che non riescono a sopravvivere e grande rammarico c’è quando a non farcela sono luoghi storici diventati ormai un luogo di ritrovo per appassionati di un certo genere di prodotti.

Un noto negozio ha chiuso i battenti all’inizio di settembre e purtroppo non riaprirà più, lasciando davvero tristi i tantissimi clienti che ogni giorno decidevano di frequentarlo per acquistare la copia della loro opera preferita.

Il negozio che ha chiuso si trova in Giappone ed è uno dei più famosi tra gli appassionati di manga, trovandosi inoltre nel quartiere che nell’immaginario collettivo è proprio sinonimo di intrattenimento e cultura giapponese.

Chiude un negozio di Akihabara

Akihabara è uno dei quartiere più famosi della capitale giapponese, Tokyo. Conosciuta anche col nome di Electric Town, è un’area molto estesa entrata nell’immaginario collettivo come il “quartiere dei videogiochi e dei manga”, soprattutto grazie agli anime in cui spesso viene ritratto con i suoi colori e i negozietti caratteristici.

Tantissimi i negozi presenti lì, uno di questi purtroppo ha chiuso dopo quasi 30 anni di attività. Il rivenditore in questione è Toranoana, noto per essere il punto di riferimento per chi cerca doujinshi, cioè manga realizzati dai fan che spesso li pubblicano in proprio. Toranoana dava l’opportunità, dunque, anche ai mangaka non professionisti di vedere un proprio lavoro in vendita in un negozio.

L’ultimo giorno effettivo di lavoro è stato il 31 agosto, difatti all’inizio di settembre il negozio ha chiuso, con il manager che è uscito a parlare con i clienti arrivati in massa ringraziandoli per essere stati lì anche nel momento più triste. Il numero di Toranoana a Tokyo si affievolisce sempre di più, da cinque sono passati a un singolo rivenditore presente a Ikebukuro.

Anche la società rivale, Melon Books, ha pubblicato un messaggio in cui omaggia Toranoana.