Esiste una pianta killer, lo sapevate?

Non sono poche le piante che possono creare problemi se le si tocca o se si mangiano i loro frutti, una in particolare può risultare molto pericolosa per l’uomo, tanto da aver assunto il nome di albero della morte.

Le piante ornano i nostri terrazzi, i loro fiori rendono una giornata più bella grazie ai loro colori sgargianti, ma il mondo è bello perché è vario, soprattutto dal punto di vista naturalistico. Esistono piante pericolose per gli uomini, e no, non stiamo parlando delle piante carnivore che al massimo possono inghiottire una mosca, ma di vere e proprie piante killer.

Dall’esterno possono sembrare innocue, in realtà contengono tossine che possono causare danni all’uomo, se non addirittura la morte. Quando si pensa alle piante velenose, i nomi che vengono in mente sono quasi sempre gli stessi, come la cicuta e la belladonna. Ce n’è una meno conosciuta che ha assunto il soprannome di albero della morte.

La pianta più pericolosa al mondo

Si chiama Mancinella, conosciuta anche col nome di Ippomane, la pianta killer che può anche causare la morte di una persona e in svariati modi, tra l’altro.

Questa pianta, durante la fioritura, si ricopre di fiori gialli e di frutti simili a piccole mele verdi. Quest’ultime possono far ingolosire, ma sarebbe un errore fatale, infatti queste piccole mele sono velenosissime e chi osa mangiarne anche solo una non fa una bella fine, proprio per questo la Mancinella è chiamata anche albero della morte.

Della Mancinella sono pericolose anche le foglie, le quali possono causare prurito e bruciore se vengono toccate, anche la corteccia non è gentile visto che la sua resina può portare alla comparsa di dolorose vesciche.

Pur mantenendoci a distanza, possiamo rischiare qualcosa. Le tossine emanate dalla pianta possono provocare malanni più o meno gravi, tra cui addirittura la cecità, Inoltre, quando piove, la resina di cui abbiamo già parlato si trasforma in acido. Insomma, una pinata da film horror.Fortunatamente, in Italia non è molto diffusa, la Mancinella è presente soprattutto nelle zone tropicali come i Caraibi, le Bahamas, il Messico e la Florida.

Questa è sicuramente la pianta più cattiva che si sia mai vista, anche più cattiva di quella carnivora che cerca di mangiare il simpatico Mario dei videogiochi: “Speravo di avere la cena! Non di essere la cena!”

A proposito, se volete leggere una curiosità che pochi conoscono proprio su Super Mario, CLICCATE QUI.