Kojima ha il vizietto di pubblicare immagini

Hideo Kojima sa sempre come far parlare di sé. Non gli ci vuole molto, a dire il vero, gli basta infatti pubblicare immagini e filmati criptici e la rete impazzisce, proprio come sta accadendo in queste ore.

Kojima ha un vizietto, ormai è palese: pubblica immagini e video appositamente ambigui per far mantenere vivo l’interesse verso i suoi progetti, anche se poi non annuncia nulla e lascia i fan a bocca asciutta.

Quegli stessi fan che abboccano sempre e stanno lì in attesa che il maestro dica qualcosa, faccia un gesto, in un loop infinito di sogni infranti. Eppure, qualcosa che bolle in pentola c’è, può essere Death Stranding 2 o il fantomatico Overdose, l’horror di cui tanto si racconta pur avendo pochissimo in mano.

Kojima ha pubblicato in questi giorni di Tokyo Game Show un’immagine he come al solito fa diventare tutti complottisti.

Che cosa si cela dietro l’immagine pubblicata da Kojima?

Oggi è iniziato il Tokyo Game Show, rassegna dedicata principalmente a titoli provenienti da team giapponesi, quale occasione migliore per Kojima di annunciare il suo prossimo gioco? Eppure, proprio lui che solitamente mette il pepe su ogni situazione ha chiarito su Twitter che non ci saranno annunci durante l’evento nipponico.

Depistaggio? Non lo sappiamo, ma sappiamo che il game designer ha poi condiviso un’immagine che fa presupporre il contrario. In questa foto si vede in penombra una figura femminile che chiede: Who Am I?, ovvero Chi sono io?

La silhouette del viso sembra essere quella di Margaret Qualley, l’attrice che ha interpretato Mama in Death Stranding. Potrebbe trattarsi dunque del secondo capitolo, ma anche di Overdose, perché la stessa attrice, stando ad alcuni rumor, dovrebbe essere presente nel gioco horror. È tutto molto nebuloso, come sempre quando a muoversi è Kojima.

Ci stupirà con un annuncio a sorpresa o dovremo attendere ancora molto?