Chi ha inventato la pizza con l’ananas?

La pizza con l’ananas divide ancora la popolazione mondiale tra stati che l’apprezzano e altri che la odiano, tra cui l’Italia, ma chi l’ha davvero inventata e resa famosa? 

Pizza con l’ananas? No, grazie, almeno in Italia è così (anche se non mancano gli estimatori nel Bel Paese), mentre in altre parti del mondo è molto apprezzata. Per taluni la pizza con il dolce e succoso frutto tropicale è un crimine contro l’umanità, forse un’esagerazione, ma senza dubbio è un modo di vederla molto comune nel nostro paese, legato molto alla tradizione soprattutto quando si parla di cibo.

Molti pensano che sia una trovata americana, in realtà la storia della pizza con l’ananas è molto diversa da come ce la raccontano. Chi ha davvero inventato questo abbinamento che fa rizzare i peli a molti?

La pizza con l’ananas ha origini europee

L’inventore ed esportatore della pizza con l’ananas ha un nome e un cognome: Sam Panopoulos. Dal suo nome appare chiaro che non siamo di fronte a un americano, ma a una persona proveniente da uno stato europeo, ovvero la Grecia, dunque uno stato molto vicino a noi geograficamente.

Sam è un ristoratore di origini greche che si è trasferito in Canada dove ha cercato di portare innovazione nel mondo della cucina. È nel 1962 che per la prima volta viene servita una pizza con l’ananas, proprio nel suo ristorante, The Satellite, che ha sede a Ontario, in Canada.

Lì fu molto apprezzata e da quel momento è stata sdoganata in varie parti del mondo, pertanto non si tratta di un’invenzione particolarmente recente. La credenza che si tratti di una trovata americana deriva dalla pizza Hawaii, uno dei cinquanta stati degli USA. In realtà, questa arriva dopo è ha avuto origine dal toast Hawaii che prevede formaggio, prosciutto e ananas.

Bene, ora sapete con chi prendervela se ritenete la pizza con l’ananas un insulto alle vostre papille gustative.