Esistono cibi senza calorie?

I cibi a zero calorie sono una fantasia proibita o esistono davvero? Ci sono ovviamente alimenti più sani che ne hanno pochissime, ma è possibile effettuare una dieta a zero calorie totali?

Le calorie sono fondamentali per la nostra nutrizione. Un individuo non può fare a meno di assumere un certo quantitativo di calorie quotidianamente, che sia o meno a dieta. Le calorie infatti ci danno energia e devono far parte della nostra alimentazione. Se però si eccede e non si bruciano abbastanza calorie accumulate, allora si può ingrassare.

Chi è a dieta mangia di norma cibi che contengono poche calorie, ma è possibile trovare alimenti che di calorie ne hanno addirittura zero? Bisogna per prima cosa capire cosa significa cibo con zero calorie.

Cibo con zero calorie, esiste ma…

Partiamo da un presupposto, solo l’acqua non ha calorie. Tutti gli alimenti apportano energia, quindi, non possono non contenerne. Esistono, però, i cosiddetti cibi senza calorie, una definizione che va spiegata.

Il Ministero della Salute divide il cibo in varie categorie, in base al contenuto calorico. Quello più dietetico è suddiviso in: a basso contenuto calorico, a ridotto contenuto e senza calorie.

Senza calorie, tuttavia, non significa zero, all’interno del cibo senza calorie c’è comunque del contenuto calorico, ma è talmente basso (4kcal/100ml) da poter essere considerato irrilevante. Gli alimenti che corrispondono a questa categoria sono i seguenti:

  • Limoni
  • Lamponi
  • Sedano
  • Cetrioli
  • Asparagi
  • Cavolfiore
  • Prezzemolo
  • Coriandolo
  • Erba cipollina

Insomma, non si tratta neanche di alimenti poi così cattivi, anzi, sono abitualmente usati nella preparazione di molteplici piatti, anche se vengono spesso e volentieri conditi talmente tanto da perdere del tutto il loro “effetto dimagrante”.

La condizione in tutti i casi è quella di non esagerare con le porzioni, perché di cibi da evitare sempre e comunque non ce ne sono davvero, basta sapersi regolare. Uno sgarro ogni tanto non è un grossissimo problema.