Dead Space remake non avrà una caratteristica fastidiosa

Nel remake di Dead Space, grazie ai netti passi avanti fatti dall’hardware, non sarà presente una caratteristica molto fastidiosa che rovina l’esperienza a parecchi giocatori, soprattutto quelli più esigenti.

Fin dal suo annuncio, EA Motive ha fatto una promessa ambiziosa per il prossimo remake di Dead Space: che sarebbe rimasto fedele all’originale, pur essendo completamente ricostruito da zero con un nuovo motore. Un nuovo post sull’argomento ha spiegato un po’ meglio dove il gioco è stato ampliato e modernizzato e come Motive ha cercato di rimanere fedele all’originale.

Mentre molti remake si concentrano sui miglioramenti tecnici, Dead Space di Motive apporterà modifiche anche alla storia, aggiornando ed estendendo la storia del gioco originale per adattarla ai dettagli e ai personaggi aggiunti successivamente in Dead Space 2, 3 e nei fumetti. Isaac diventerà un personaggio doppiato e questo è uno dei principali cambiamenti che possiamo aspettarci, ma gli sviluppatori hanno anche promesso più missioni narrative secondarie e ruoli più importanti per alcuni personaggi.

Ma un cambiamento che farà piacere a parecchi giocatori sta nell’eliminazione di una caratteristica che spesso rovina l’esperienza, i caricamenti.

Nessun caricamento nel remake

In termini di aggiornamenti, una grande differenza è che il gioco sarà giocabile come “un unico piano sequenza”, come descritto dal produttore senior Philippe Ducharme. “Dal momento in cui si inizia il gioco a quello in cui lo si termina, non ci sono tagli alla telecamera o schermate di caricamento, a meno che non si muoia. L’Ishimura è ora completamente interconnessa, quindi è possibile camminare dal punto A al punto Z, visitare l’intera nave e rivisitare i luoghi. Ora è un’esperienza completamente ininterrotta”.

Poiché il remake è stato completamente ricostruito con il motore Frostbite, Motive ha dovuto ricostruire ogni risorsa da zero, promettendo seri miglioramenti tecnici. Secondo gli sviluppatori, una delle caratteristiche migliorate è la navigazione a gravità zero.

“C’è molta più libertà a 360 gradi; ora quando si gioca a Dead Space sembra di essere nello spazio.

Durante tutto il processo di sviluppo, Motive ha continuato a consultarsi con un “Community Council” composto da alcuni dei fan più “accaniti” del franchise, ai quali è stato permesso di vedere ciò su cui lo studio stava lavorando e di dare il proprio feedback.

Il remake di Dead Space uscirà il 27 gennaio 2023 su PlayStation 5, Xbox Series X|S e PC.