Perché il Paraguay si chiama così?

Paraguay, perché questo stato del Sud America si chiama così? È sempre bello sapere qualcosa in più degli altri, una semplice curiosità può trasformarsi ina ricerca costruttiva che ci porta a conoscere di più sul mondo. Il nome Paraguay è molto particolare e anche la sua storia lo è.

Abbiamo già scritto articoli di questo tipo, vi abbiamo fatto conoscere il significato del nome Canada e il motivo per cui il Brasile si chiama così. Ora torniamo in Sud America per scoprire perché il Paraguay ha proprio questo nome.

Lo stato del Paraguay ha in effetti un nome molto particolare e un motivo per la sua scelta deve esserci. Scopriamolo insieme.

Cosa significa Paraguay?

Il nome del Paraguay fa ancora discutere gli studiosi e i linguisti perché è una combinazione di parole di una lingua indigena, il guaranì. Questa lingua è attualmente parlata nel paese, ma è anche molto antica e spesso può essere fraintesa perché alcuni termini possono avere più significati.

Le versioni più accreditate affermano che Paraguay significhi “Il fiume che va verso l’oceano”. Di fatti, questo stato non ha alcuno sbocco sul mare, è incastonato tra il Brasile, l’Argentina e la Bolivia. Il suo nome deriverebbe dunque dal fiume Paraguay, anche detto Rio Paraguay.

La parola è formata da vari termini in guaranì: “para” starebbe per acqua e “guay” per nascita, altri studiosi invece sostengono che “para” si riferisca a fiume possente, “gua” sarebbe un avverbio, il nostro “verso”, oppure “da”, mentre la singola lettera “y” indicherebbe l’acqua. Ciò che ne esce fuori è “Acqua che proviene da un fiume possente” o qualcosa di simile.

Insomma, si tratta di varianti della stessa frase, il nome Paraguay indicherebbe un fiume che va verso l’oceano o l’acqua che si immette in un fiume.

Il fiume Paraguay è lungo 2.695 km, il sesto per lunghezza di tutto il Sud America.