Cambia il tuo modo di vivere la noia

La capacità di sopportare la noia può avere vantaggi inaspettati

La noia è uno stato emotivo vissuto solitamente come spiacevole: è caratterizzato da sensazioni di insoddisfazione, inquietudine, e stanchezza mentale.

La reazione tipica alla noia, nella nostra società votata all’iperproduttività a tutti i costi, è la fuga: cerchiamo di distrarci e tenere mani e mente occupati, cercando stimolazioni esterne.

Tuttavia, queste soluzioni a breve termine servono solo a permettere alla noia di stringere la sua presa su di noi.

È un po’ come una dipendenza: a mano a mano avremo bisogno di stimolazioni sempre più intense per combattere la noia.

Uno studio ha provato che le persone che tendono ad annoiarsi molto sono più impulsive e sempre alla ricerca di nuove esperienze, impossibilitate a fermarsi e concentrarsi sul presente.

C’è via di scampo? Certo, bisogna imparare a conviverci.

Ecco 5 benefici inaspettati della noia:

  1. La noia migliora la nostra salute mentale

    La nostra mente è quotidianamente vessata, nell’era dell’informazione, da tutte le cose che richiedono la nostra attenzione. Prendersi una pausa può aiutare a ristabilire l’equilibrio nelle nostre menti iperstimolate e alleviare lo stress.
  2. La noia migliora la creatività

    La noia può fornire il tempo necessario per riflettere. Lasciando la mente libera di vagare e sognare ad occhi aperti, la noia permette di attivare le abilità creative e di problem solving. In assenza di stimolazioni esterne, usiamo la nostra immaginazione in modi differenti.
  3. La noia motiva la ricerca di novità

    Se la noia indica una insoddisfazione per lo status quo, indica anche la volontà di sfidare le convenzioni.

  4. La noia motiva al perseguimento di nuovi obiettivi

    La noia è il segnale che non stiamo facendo quello che vorremmo star facendo, quindi ci incoraggia a individuare quali sono obiettivi e progetti che siano più appaganti nella nostra vita.
  5. La noia migliora le abilità di autocontrollo

    La noia agisce sull’abilità di mantenere la concentrazione e prestare attenzione quando l’interesse è già perso. L’abilità di concentrarsi ed autoregolarsi è però legata alla capacità di sopportare la noia e sviluppare le skill di autocontrollo (con cui regoliamo i nostri pensieri, emozioni, azioni).

E tu? Quand’è l’ultima volta che ti sei annoiato davvero?