Uomo suona il sassofono… mentre viene operato

Un fatto eccezionale è successo in un ospedale di Roma. Un uomo è stato operato al cervello, ma questo non lo ha fermato dal suonare il suo prezioso strumento, un sassofono.

Alcune storie sembrano talmente incredibili da lasciare interdetti e increduli, eppure la realtà è in grado di superare la fantasia. Questa storia è successa a Roma, in un ospedale privato in cui un uomo è stato operato al cervello. Un’operazione al cervello non è uno scherzo, ma il paziente non si è fatto intimorire e ha messo tutta la sua passione mentre i medici operavano.

Il protagonista della storia, infatti, ha una grande passione per la musica, soprattutto per il sassofono, strumento che suona abilmente anche in situazioni delicate a quanto pare. Durante la sua operazione al cervello, l’uomo ha suonato il sassofono allietando se stesso e i medici.

Un’operazione sulle note di un sax

I medici hanno condiviso i dettagli di un recente e delicato intervento chirurgico al cervello durante il quale il paziente è rimasto sveglio e ha suonato il sassofono.

L’Ospedale Internazionale Paideia di Roma ha pubblicato un comunicato stampa in cui si afferma che il paziente di 35 anni, identificato come G.Z., è rimasto sveglio e ha suonato il suo sassofono durante l’intervento di 9 ore per rimuovere un tumore dal cervello. I medici hanno detto che la performance musicale ha permesso ai chirurghi di mappare le diverse funzioni del suo cervello mentre operavano.

La chirurgia da svegli permette di mappare con estrema precisione durante l’intervento le reti neuronali che sono alla base delle varie funzioni cerebrali, come suonare, parlare, muoversi, ricordare, contare”, ha dichiarato nel comunicato il dottor Christian Brogna, che ha guidato l’équipe chirurgica.

L’obiettivo della chirurgia da svegli è rimuovere il tumore cerebrale o una malformazione vascolare come i cavernomi situati in aree specifiche del cervello, preservando la qualità di vita del paziente”.

Brogna ha dichiarato che l’intervento è stato un successo.